Quali sono gli effetti del fumo sui denti?

Quali sono gli effetti del fumo sui denti?

Quali sono gli effetti del fumo sui denti?

Secondo uno studio dell’Istituto Superiore di Sanità, la pandemia ha contribuito ad aumentare il numero di fumatori in Italia: oggi abbiamo 1,2 milione di tabacco-dipendenti in più ma il dato più allarmante riguarda i giovani. 
Su un campione di 2775 studenti è emerso che il 37,5% degli intervistati, con un’età compresa tra i 14 e i 17 anni, ha già avuto un contatto con il fumo  e il 41,5% con la sigaretta elettronica. I danni a livello fisico che questo scenario offre li conosciamo bene, anche se c’è una considerazione che molti – soprattutto tra i più giovani – trascurano: il fumo ha un effetto negativo anche su denti e gengive.

Quali sono gli effetti del fumo su denti e gengive?

L’esposizione progressiva al fumo può provocare gravi malattie alla mucosa della bocca. Le più comunemente note sono la leucoplachia e la candidosi. Nel primo caso l’insorgenza è accompagnata dalla comparsa di macchie bianche (o rosse) localizzate tra le guance e lingua, che sono il segno di una lesione maligna; nel secondo caso si tratta di macchie bianche e asportabili sintomo di un deficit immunitario. 

Il fumo provoca anche una forte alitosi che si avverte anche a distanza provocando spesso imbarazzo sociale. Questo accade perché le sostanze che sono contenute all’interno della sigaretta finiscono per attaccarsi ai denti ed essere assorbite dalla mucose. La salivazione si riduce e questo provoca un proliferare di batteri che si accumulano. 
Per evitare l’alitosi, poi, spesso, si assumono gomme o caramelle che danneggiano anche lo smalto dentale; ma non è tutto: i danni provocati dal fumo sudenti e gengive sono numerosi e ne parleremo insieme nei prossimi paragrafi.

I danni del fumo sui denti

Partiamo subito dicendo che il fumo è una delle principali cause dell’ingiallimento dei denti: il catrame, comunemente contenuto all’interno della sigaretta, attacca lo smalto e provoca il fastidioso effetto di patina giallastra e sgradevole al tatto; spesso la macchia (o le macchie) si fa addirittura marrone ed è molto più visibile e difficile da eliminare. 
È dimostrato, anche, che nei fumatori si riscontra un aumento del tartaro che, depositandosi sulla superficie dentaria, richiama la placca aumentando considerevolmente il rischio di carie. Alcuni soggetti, poi, hanno lamentato lo svilupparsi di un digrignamento notturno dei denti, noto come bruxismo, che porta in superficie la dentina, che finisce per macchiarsi.

I danni del fumo sulle gengive

I danni sulle gengive sono legati soprattutto alla parodontite: nei fumatori, infatti, il rischio di contrarla è tre volte più alto rispetto al resto della popolazione. La nicotina, infatti, ha un effetto vasocostrittore riducendo l’apporto dell’ossigeno e incentivando la proliferazione dei batteri. Placca e tartaro, poi, fanno tutto il resto.

L’importanza delle prevenzione (soprattutto se fumi)

La salute dentale passa per mantenimento e attenzione, ma anche prevenzione: prendersi cura della propria igiene orale aiuta a mantenersi sani e rimanere in forma, abbattendo il rischio di invecchiamento precoce. 

Per esempio la pulizia dei denti andrebbe effettuata una volta ogni sei mesi: il periodo di tempo, però, si riduce nel caso di soggetti con patologie o vizi come il fumo. Lavare i denti a casa dopo ogni pasto non è più sufficiente: occorre affidarsi a cure e strumenti che sono pensati per arrivare in profondità e sono disponibili solo in uno studio dentistico 

Il trattamento effettuato in studio, inoltre, lucida lo smalto dentale, rendendo la superficie più uniforme e, in molti casi, la pulizia dei denti toglie le macchie di nicotina che causano l’ingiallimento. 

Pulizia dei denti dal dentista: perché è importante?

Le conseguenze del fumo sui denti e sulle gengive possono essere molto gravi. Spesso è necessaria una pulizia approfondita dei denti e delle gengive per liberarli da tartaro e placca: un servizio completo che solo uno specialista ortodontico può offrire. 
Prenota una visita di controllo presso il nostro studio per verificare se è possibile eliminare le macchie di nicotina attraverso una pulizia approfondita. L’appuntamento ha una durata che oscilla tra i 45 e i 60 minuti, non richiede la sedazione cosciente e serve proprio ad arrivare dove lo spazzolino non riesce a muoversi, oltre che proprio a prevenire patologie come carie, gengivite e parodontite, solitamente incentivate dall’esposizione continua al fumo.

Per prenotare una visita dentistica gratuita puoi rivolgerti al nostro Centro Odontoiatrico Happy Smile di Pinerolo (TO).
Chiamaci al numero 800.127.937 oppure scrivici online.

“Sono andata da loro per un’emergenza. Prezzo competitivo e molto contenta del servizio e della gentilezza delle persone che ho incontrato.”

Valentina B.
Valentina B.

“Avevo un problema ad un paio di denti che mi portavo dietro da parecchio e loro in breve tempo lo hanno risolto. Secondo me il miglior dentista di Pinerolo.”

Vincenzo M.
Vincenzo M.

“Abito in un paesino della Val Chisone e stavo cercando un dentista vicino per un problema urgente ad un dente. Loro sono stati disponibili a darmi un appuntamento e mi son trovato bene.”

Davide C.
Davide C.
Chiama il
Numero Verde
Scrivici
su Whatsapp